PIEDIMONTE MATESE (CASERTA) – Sabato 3 giugno, dalle 19 alle 24, tornerà nel centro storico di Piedimonte Matese l’evento IlluminArti, organizzato dal Comitato Festeggiamenti San Marcellino Martire e dall’Associazione Culturale Byblos, che ne cura anche la direzione artistica.
Un percorso d’arte, musica e spettacolo che quest’anno si arricchisce di un segmento ulteriore: ai quartieri San Domenico, San Marcellino e Sorgente si aggiunge, stavolta, anche il quartiere San Sebastiano, altro gioiello del centro storico della città.
Quarantadue eventi in una notte, in sincronia nei cortili, lungo le strade, nelle piazze, all’interno dei siti di interesse culturale, tutti aperti e visitabili, dal Complesso museale di San Tommaso d’Aquino alla Cappella di San Biagio, dal Palazzo Ducale Gaetani d’Aragona alla Basilica di Santa Maggiore.
Un itinerario in notturna fra concerti, reading teatrali, mostre d’arte, spettacoli di artisti di strada, con la collaborazione di numerose associazioni cittadine e con il fondamentale supporto degli studenti e dei docenti degli Istituto scolastici di I e Ii grado, dei residenti, sempre disponibili a rispondere festosamente all’evento aprendo giardini, cortili, angoli fra i più caratteristici del borgo.
L’apertura del percorso IlluminArti è prevista sabato 3 giugno alle 19, in via Ercole d’Agnese, con il taglio del nastro, il concerto itinerante a cura del complesso bandistico Città di Piedimonte Matese e il festoso corteo del Vespa Club della città. Un pensiero particolare andrà al Maestro Giuseppe Cenerazzo, fondatore del complesso bandistico, scomparso pochi giorni fa.
“E’ l’evento atteso per tutto l’anno – spiegano gli organizzatori – che per una notte donerà ad alcuni dei quartieri storici della città di Piedimonte Matese una luce magica, una carezza di colore, una poesia diffusa, scandita dal teatro, dalla danza, dalla musica, dalle arti in generale”.
A completare la suggestiva cornice di “IlluminArti” ci saranno anche spettacolari giochi di luce su tutti gli edifici di interesse culturale, installazioni artistiche e un concorso fotografico che premierà lo scatto più rappresentativo del tema di quest’anno, “La Meraviglia”.
L’organizzazione ringrazia, tra i principali sostenitori, la pagina facebook “Sei di Piedimonte Matese se…”, la Unipol Sai di Angelo Mattielli, la Banca di Credito Popolare, il Green Garden Group.
Tutto è pronto dunque. Che la festa abbia inizio.

lascia un commento