NAPOLI – Serata d’eccezione il 12 maggio alle 20.00 al Teatro San Ferdinando di Piazza Eduardo De Filippo promossa dal Teatro Stabile di Napoli-Teatro Nazionale con la proiezione del film documentario Metti, una sera a cena con Peppino.

Introdurrà la proiezione il direttore dello Stabile Luca De Fusco. Interverranno Massimo Ranieri e Mariano D’amora; con i saluti di Franco Rendano.

Il film, diretto da Antonio Castaldo, prodotto da 8 Production e distribuito da Istituto Luce Cinecittà, traccia il ritratto umano e intellettuale di questo grande protagonista e interprete della cultura del secondo novecento, avvalendosi delle testimonianze e dei  contributi, tra i tanti, di amici come l’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e lo scrittore Raffaele La Capria, di collaboratori come Vittorio Storaro e Gabriella Pescucci, di attori come Massimo Ranieri e Kaspar Capparoni.

Artista versatile, in grado di passare dalla regia teatrale a quella cinematografica, al ruolo di drammaturgo, scrittore e sceneggiatore, Giuseppe Patroni Griffi è stata una delle voci più innovative e di maggior peso della scena e della letteratura del secondo novecento italiano.

Il film ha l’obiettivo non solo di conservarne la memoria, ma anche di provare a scoprire dei tratti della sua personalità: «Ho voluto esplorare la vicenda umana di Patroni Griffi attraverso la sua ampia e poliedrica produzione artistica, di cui sfortunatamente si sta perdendo la memoria, ma che offre importanti riflessioni su temi universali quali l’amore e l’amicizia», spiega l’autore che condivide con l’artista le radici napoletane, la lingua e un particolare paesaggio umano.

Il regista Antonio Castaldo si è fatto conoscere con il documentario Around Europe.

Metti, una sera a cena con Peppino, scritto da Ilenia Amoruso, Elita Montini e Rosamaria Vaccaro, è stato realizzato in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e prodotto dalla 8 Production di Laura Catalano, con il contributo, nel ruolo di aiuto regista, di Giuseppe Patroni Griffi, nipote omonimo dell’artista.

La proiezione del 12 maggio al Teatro San Ferdinando di Napoli segue quelle al Piccolo Eliseo di Roma, al Teatro Franco Parenti di Milano, al Teatro la Pergola di Firenze.

L’ingresso alla proiezione è gratuito fino a esaurimento posti disponibili

Info: www. teatrostabilenapoli.it

Metti, una sera a cena con Peppino

Anno 2017

Paese Italia

Durata 65’

Genere Documentario

Produzione 8 Production

Coproduzione e distribuzione Istituto Luce Cinecittà

Con il contributo del Ministero degli Esteri, Ministero dei Beni e Attività Culturali

Prodotto da Laura Catalano

Attori Alessandro Formica, Peppe Barra

Regia Antonio Castaldo

Aiuto regia Giuseppe Patroni Griffi

Autori Ilenia Amoruso, Elita Montini, Rosamaria Vaccaro

Dop Alfredo Lembo

Montaggio Andrea Bonanni

Animazione Francesco Di Pietro

Musica Cinzia Gangarella

lascia un commento