NAPOLI – Teatro Augusteo. Il gruppo artistico CarMa, con lo spettacolo “1861 la brutale verità”, ha vinto la VIII Edizione della Rassegna di Teatro Amatoriale del Teatro Augusteo.

 Giovedì 25 maggio, si è svolto al Teatro Augusteo di Napoli l’evento di premiazione dei vincitori della VIII Edizione della Rassegna di Teatro Amatoriale del Teatro Augusteo, voluta dal Cav. Francesco Caccavale.

 

La serata, gioiosa, calda, con affettuosa partecipazione di pubblico, è stata presentata dalla dott.ssa Gaia Giordano, da Albachiara Caccavale e dalla Prof.ssa Adriana Ricci. Sul palcoscenico anche una folta giuria composta da giornalisti, esperti di teatro, autori e registi.

 

La Rassegna ha visto in scena, con grande successo di spettatori dal 30 aprile al 12 maggio, ben 9 opere rappresentate dalle seguenti compagnie, che hanno ricevuto una targa di selezione e numerose menzioni speciali: Incontri, con “Ferdinando”; Imprevisti e probabilità, con “Filumena”; Quartieri Seplasia, con “Forza Napoli, a due passi dal cielo”; In Arte, con “Tesoro, non è come credi”; La carretta dell’arte, con “Caviale e lenticchie”; CarMa, con “1861 la brutale verità”; Scacciapensieri, con “Filumena Marturano”; Costellazione, con “Il Gioco delle Rose”; Art&Fatti, con “‘O scarfalietto”.

 

I quattro primi premi hanno ricevuto una coppa: la compagnia Imprevisti e probabilità, per lo spettacolo “Filumena”, è stata premiata per la sezione vernacolo.

Per il testo inedito è stata consegnata una coppa alla compagnia Quartieri Seplasia, per lo spettacolo “Forza Napoli, a due passi dal cielo”.

La coppa, premio speciale per la regia, è stata consegnata a Roberta Costantini e Marco Marino, della compagnia Costellazione, per lo spettacolo “Il Gioco delle Rose”.

 

La quarta coppa è stata assegnata al gruppo artistico CarMa di Reggio Calabria, rappresentata in sala dalla cantante folk Marinella Rodà, come premio speciale della giuria per lo spettacolo “1861 la brutale verità”: un’opera che, attraverso la narrazione teatro/canzone, accende una luce sul lato oscuro dell’Unità d’Italia e sul fenomeno del brigantaggio. Proprio questo spettacolo è stato scelto, in omaggio agli abbonati del Teatro Augusteo, per essere inserito nella stagione del cartellone ufficiale 2018/2019.

 

Albachiara Caccavale concludendo ha salutato e ringraziato le compagnie partecipanti, sollecitandole a continuare lo straordinario percorso artistico intrapreso, evidenziando inoltre l’importanza di sostenere il Teatro, in particolare quello amatoriale, perché sempre stimolante, divertente, interessante e godibile.

lascia un commento