CASERTA – Tre giorni di alta formazione musicale, due maestri d’eccezione, un manager artistico di caratura internazionale e dieci allievi cantanti lirici provenienti da tutta Europa. Sono i numeri della Masterclass di Canto Lirico organizzata nel quartiere Casertavecchia da venerdì scorso, e fino ad oggi, dall’associazione Una voce poco fa presso la storica residenza della Casa della Poesia a Casola di Caserta.

L’iniziativa – realizzata in collaborazione con Campania Teatro e sotto il patrocinio di Città di CasertaProvincia di Caserta e Regione Campania – ha inteso realizzare, nell’unico capoluogo di provincia campano privo di Conservatorio, un’occasione di alta formazione artistica con docenti di caratura internazionale che hanno offrendo non solo una occasione di grande formazione accademica ma una vera opportunità di crescita umana e professionale.

Due i laboratori attivati dalla Masterlcass. Il laboratorio di tecnica vocale è stato affidato a Bruna Baglioni, mezzosoprano di straordinaria esperienza, che ha calcato nella sua carriera i più importanti palchi mondiali, e docente internazionale di tecnica vocale. Il laboratorio di interpretazione è stato, invece, affidato ad Alberto Paloscia, musicologo, organizzatore musicale e regista, dal 1990 direttore artistico del Teatro Goldoni di Livorno. Una speciale partecipazione è data dalla presenza del manager artistico internazionale Priscilla Baglioni, che è stato presente alle lezioni durante tutte le giornate di formazione. Il coordinamento didattico dell’evento è stato affidato al bassobaritono di caratura internazionale Carmine Monaco d’Ambrosìa.

«Essere riusciti a realizzare un evento di alta formazione musicale a Casertavecchia è per noi un sogno che si avvera – dichiara Rosa Casella, presidente dell’associazione Una voce poco fa – ed il risultato di tanto lavoro e tanto impegno profusi in questi mesi. È per noi un onore avere avuto la possibilità di riunire tanti docenti di tale caratura a e tanti allievi provenienti da tutti Europa».

«È per me un piacere essere qui a Caserta in occasione di questa Masterclass – dichiara Carlos Muñoz, tenore colombiano, fondatore e direttore della Òpera Jove de Catalunya – non solo per il grande valore accademico dei maestri Baglioni e Paloscia ma per la splendida occasione che è stata data a noi allievi di visitare questi splendidi luoghi».

A conclusione dei tre giorni di formazione vi sarà uno speciale concerto finale, questa sera alle 18.30 presso il Circolo Nazionale di Caserta, con performance di tutti gli allievi e del m° Carmine Monaco d’Ambrosìa accompagnati al pianoforte dal m° Giuseppe Caputo.

 

LASCIA UN COMMENTO